AMORETTI Maria Cristina Docente a contratto
Sede: Via Balbi 4, II piano
Tel: 0102099796
Email: cristina.amoretti[at]unige.it
Home Page: http://filosofia.dafist.unige.it/amoretti

Bacheca: http://www.dafist.unige.it/?post_type=dipendente&p=2465

Cristina Amoretti ha conseguito il dottorato di ricerca in Filosofia presso l’Università degli Studi di Genova con una tesi sugli aspetti epistemologici della filosofia di Donald Davidson. È stata assegnista di ricerca e post-dottoranda presso il Dipartimento di Filosofia e il DAFIST dell’Università di Genova e presso l’ICT del CNR di Roma, Visiting Scholar presso il Department of Philosophy dell’University of Malta, nonché Visiting Research Fellow presso il Department of Philosophy del King’s College, London, il Center for Mind and Brain in Evolution della Rurh-Universitaet, Bochum e l’Institut für Geschichte und Ethik der Medizin della Technischen Universität München. Dal 2010 al 2014 ha fatto parte del comitato direttivo della Società Italiana di Filosofia Analitica (SIFA), di cui, dal 2012 al 2014, è stata anche vice-presidente. Attualmente fa parte del consiglio direttivo dell’Associazione Italiana di Scienze Cognitive (AISC) e della Società Italiana di Filosofia della Scienza (SILFS).

Le sue principali linee di ricerca riguardano la filosofia della mente, la filosofia della scienza, con particolare riferimento alla filosofia della medicina e della psichiatria, l’epistemologia femminista e l’epistemologia. Più precisamente, esse si concentrano sulla base naturale e sulle dimensioni sociali della mente e della conoscenza, sulle varie forme di esternalismo in relazione al mentale, sui concetti generali di salute e malattia, sulla definizione di disturbo mentale e la nosologia del DSM, nonché su alcune problematiche relative alla medicina di genere.

Ha insegnato Filosofia e logica della scienza presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Genova, Comunicazione visiva presso quella di Scienze dell’Educazione, Metodologia delle scienze umane presso quella di Lettere e Filosofia. Attualmente, presso il DAFIST dell’Università degli Studi di Genova, insegna il corso di Filosofia della mente per la laurea triennale in Filosofia e una parte del corso di Metodologie delle scienze umane, dedicata alla Filosofia della medicina, per la laurea magistrale in Metodologie filosofiche.

Alcune pubblicazioni recenti

  • (201x): A Potential Tension in DMS-5: The General Definition of Mental Disorder vs. Some Specific Diagnostic Criteria (with E. Lalumera). The Journal of Medicine and Philosophy.  [forthcoming]
  • (2017): Flawed Ideologies, Propaganda, and the Situatedness of Knowledge. Disputatio. International Journal of Philosophy. [forthcoming]
  • (2017): On the Benefits of Prototypes: The Case of Medical Concepts (with M. Frixione, A. Lieto). Reti, Saperi, Linguaggi. Italian Journal of Cognitive Sciences.
  • (2016): The Concept of Mental Disorder: Between Definitions and Prototypes. Medicina & Storia, XVI (9-10,n.s.), pp. 57-74.
  • (2016): To What Extent are Content Externalism and Epistemic Internalism Compatible? Esercizi Filosofici, 11 (2), pp. 63-77.
  • (2016): New Trends in Philosophy of Mind and Epistemology (ed. with F. Ervas), special issue of Argumenta, 2 (May 2016).
  • (2016): Meta-Philosophical Reflection on Feminist Philosophies of Science (ed. with N. Vassallo). Dordrecht: Springer.
  • (2016): Underdetermination and Theory-Ladenness Against Impartiality: An Argument for Value-Free Science and Value-Laden Technology (with N. Vassallo), ProtoSociology, 32, pp. 216-234.
  • (2015): Filosofia e medicina. Pensare la salute e la malattia. Roma: Carocci.

Per ulteriori pubblicazioni vedi:

Didattica 2015/16